Arcore – Berlusconi come un bancomat: 15.000 euro al mese alla Minetti

silvio berlusconi bancomat donne soldi inchiesta

Resi noti al processo ‘Ruby ter’ i movimenti bancari di Silvio: ce n’è per tutti. Dalla Minetti (15.000 euro al mese più altri 65.000 per “risarcimento danni Regione”) alle show girl Barbara Guerra, Ioana Visan, Raissa Skorkina, Miriam Loddo, Marianna Ferrera e Giovanna Rigato, che ricevono in totale 130.000 euro. Ma ci sono anche altri curiosi bonifici (privi di rilevanza giudiziaria) alla moglie dell’ex governatore veneto Giancarlo Galan e all’ex direttore generale della Rai, Alfredo Meocci

23 MARZO 2016

di Redazione

ARCORE (MONZA) – Povero Silvio, ‘costretto’ a fare da bancomat per un variegato esercito di donne e uomini (show girl, politici, giornalisti) e ‘costretto’ pure a pagare i conti di quell’immenso ‘baraccone’ che si chiama Forza Italia, un partito elefantiaco con sedi costosissime, dipendenti come se piovessero e non sempre amministrato con lo scrupolo del buon padre di famiglia. Il Cavaliere, però, è un uomo generoso. Alla fine paga per tutti. E quando l’ex direttore generale della Rai, Alfredo Meocci (ed ex membro della Commissione di vigilanza), gli chiede un prestito, Silvio non si tira indietro e scuce altri 65.000 euro. L’ultimo capitolo della storia infinita fra l’ex prmerier, le donne e gli amici è raccontata, al solito in maniera ineccepibile, da Luigi Ferrarella sul Corriere della Sera. Vediamo ora nel dettaglio i bonifici più interessanti.

NICOLE MINETTI – 15.000 euro ogni mese dal 2014 a oggi come “prestito infruttifero”; 65.000 euro ‘una tantum’ come “risarcimento danni Regione”, probabile riferimento alla condanna che la Corte dei Conti ha comminato all’ex consigliere regionale Pdl per 27.500 euro di rimborsi rregolari.

BARBARA GUERRA – 52.000 euro per le spese di soggiorno a ‘L’Albereta Resort’ di Erbusco (Brescia).

MARIANNA FERRERA – 27.000 euro bonificati al marito della show girl per l’affitto di una casa in centro a Milano.

IOANA VISAN – 30.000 euro come “regalìa”.

RAISSA SKORKINA – 10.000 euro come “regalia”.

RAISSA SKORKINA – 10.000 euro come “regalia”.

MIRIAM LODDO – 10.000 euro come “regalia”.

GIOVANNA RIGATO – 10.000 euro come “regalia”.

FORZA ITALIA – 23 milioni di euro “in qualità di garante fidejussore” (nessuna rilevanza giudiziaria)

MICHELA VITTORIA BRAMBILLA – 405.000 euro come “prestito infruttifero”: soldi con i quali l’ex ministro, essendo nel 2015 legale rappresentante dei Circoli della Libertà confluiti però dal 2008 in Forza Italia, pagò cause legali e affitti arretrati dei Circoli. (nessuna rilevanza giudiziaria)

ALFREDO MEOCCI – 65.000 euro come “prestito infruttifero” a favore dell’ex direttore generale della Rai (2005-2006), già deputato del Pdl ed ex membro della commissione di Vigilanza Rai. Interpellato dal Corriere della Sera, Meocci spiega “di aver chiesto a Berlusconi un prestito per motivi personali in un momento di difficoltà economica”. (nessuna rilevanza giudiziaria)

SANDRA PERSEGATO, MOGLIE DI GIANCARLO GALAN – 125.000 euro come “prestito infruttifero” alla moglie dell’ex ministro ed ex governatore Pdl del Veneto, che nel 2015 patteggiò 2 anni e 10 mesi (più una serie di sequestri) al processo sulla scandalo Mose a Venezia. (nessuna rilevanza giudiziaria)

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO