milano quinta edizione quattrozampeinfiera

Animali – Milano, al via la quinta edizione di ‘Quattrozampeinfiera’

Al via, a Milano, Quattrozampeinfiera: l'esposizione che ti aiuta a individuare l’amico fidato più adatto a te a al tuo ambiente domestico. Sabato 10 e domenica 11 giugno al Parco Esposizioni Novegro. Ingresso: 11 euro (7 euro in prevendita on line), gratis per i bambini fino a 10 anni 18 MAGGIO...

Il caso – Discarica di amianto: il sindaco insabbiò il ‘No’ al progetto

Il Tar ha respinto il progetto di una discarica di rifiuti pericolosi, risalente al 2014, che si doveva realizzare a Casorezzo, un Comune dell'Altomilanese. Per il paese si tratta della prima vittoria legale. Ma la giunta, all'epoca, trattò con l'azienda in gran segreto e lasciò i cittadini all'oscuro di...
elenco metalli pesanti nei cibi inceneritori

Salute – Metalli pesanti nei cibi: ecco l’elenco, bufala o realtà?

E' una vecchia diatriba. Nei cibi regolarmente in commercio sono contenute particelle di metalli pesanti altamente cancerogene? L'allarme di due ricercatori e la mezza smentita di Altroconsumo, che ammette la presenza dei metalli, ma chiarisce che, "entro certi limiti è da considerarsi accettabile". Tranne che per i bambini   1 APRILE...

Politica e pasticci – Superstrada, grossi errori nel progetto: opera a rischio

Enormi falle nelle analisi idrogeologiche e nell'implementazione delle modifiche imposte dalle amministrazioni locali. Spunta l'incognita delle elezioni nazionali e regionali del 2018: con la vittoria dei 5 Stelle l'opera potrebbe essere cancellata in un batter d'occhio 14 MARZO 2017 di Attilio Mattioni MAGENTA-ABBIATEGRASSO (MILANO) - Diventa sempre più irto di ostacoli il percorso...

Inchiesta – ‘No’ al parco naturale: troppi vincoli sui terreni dei politici?

L'amministrazione respinge la proposta di entrare nel parco naturale del Gelso. La motivazione ufficiale: "Bastano i vincoli del Piano del Territorio". Ma 3 consiglieri di maggioranza possiedono terreni pari a 11 campi da calcio che potrebbero finire sotto i vincoli restrittivi dell'ente ambientale, pregiudicandone un'eventuale riconversione. Una decisione dettata...

Ambiente – Il Canale Villoresi diventa navigabile: tutto pronto entro il 2017

Ad Arconate il sogno diventa realtà: grazie a Davide Doni, consigliere politico del sindaco Andrea Colombo, le barche attraccheranno vicino al parco della passerella 3 GENNAIO 2016 Di Redazione ARCONATE (MILANO) - In tanti lo ritenevano impossibile, ma il progetto di rendere il canale Villoresi navigabile e di realizzare anche ad Arconate...
alessandro-folli-presidente-consorzio-villoresi

Ambiente – Consorzio Villoresi, sì al bilancio 2017: budget da 13,7 milioni

Il consiglio d'amministrazione del Consorzio Est Ticino Villoresi approva il bilancio previsionale per il nuovo anno. Crescono i costi generali, ma crescono anche gli investimenti. Per il presidente Alessandro Folli è l'ultima volta alla guida dell'ente pubblico, che dieci anni fa rischiò il fallimento. In molto, però, gli chiedono...
Alessandro_Russo_Presidente_Gruppo_CAP

Ambiente – Top Utility, premiato Gruppo Cap: efficienza e sostenibilità

'Top Utility', nata con l’intento di analizzare il sistema delle aziende italiane nei servizi di pubblica utilità (gas, acqua, elettricità, gestione rifiuti), ha valutato oggettivamente le performance di CAP e altre 100 imprese grazie ad un sistema di parametri fatto di 186 indicatori che hanno danno vita a cinque...
alessandro-folli-presidente-consorzio-villoresi

Ambiente – Viaggio nel Consorzio Villoresi: salvato dal fallimento, oggi investe 116 milioni

Il presidente del Consorzio Villoresi, Alessandro Folli, racconta come ha salvato l'azienda dal fallimento: dieci anni fa c'erano 40 dipendenti, tutti pronti a portare i libri in tribunale; oggi i lavoratori sono 140, i bilanci sono in attivo e il Consorzio, che gestisce 4.000 chilometri di sponde e canali,...
accam busto arsizio app offerta americani usa centrale biogas

Ambiente – Accam, offerta Usa: “L’inceneritore può diventare una centrale a bioga...

Gli americani atterrano a Malpensa e si dirigono all'inceneritore Accam, con un'idea: rinviare la chiusura, privatizzarlo e trasformarlo in una centrale a biogas, per ottenere energia dai rifiuti e alimentare il teleriscaldamento. Orizzonte molto lungo: dai 25 ai 30 anni. La palla passa ai sindaci 5 NOVEMBRE 2016 di Attilio Mattioni BUSTO...

L'articolo era interessante?