Italiano di di 34 anni, residente a Cisliano, nel Milanese, arrestato ad Abbiategrasso per spaccio, furto e detenzione illegale di arma da fuoco

9 GENNAIO 2018

di Redazione

ABBIATEGRASSO (MILANO) – I Carabinieri di Abbiategrasso hanno fermato e poi arrestato T.S., italiano dell’83, nullafacente, incensurato e residente a Cisliano, nel Milanese, dopo aver trovato addosso all’uomo numerosi dosi di varie sostanze stupefacenti. In seguito alla perquisizione in casa i militari hanno rinvenuto anche una pistola rubata perfettamente funzionante.

I fatti

Nella mattina di lunedì 8 gennaio i militari della stazione di Abbiategrasso hanno notato l’uomo, che si aggirava con fare sospetto nelle campagne al confine con Albairate. I militari hanno così fermato il 34enne, trovandolo in possesso di un gran numero di bustine contenenti diversi tipi di droga.

La perquisizione

Dopo la perquisizione personale, il controllo è stato esteso anche all’abitazione. Qui i carabinieri hanno trovato altra droga, seppur in quantità modeste, e una pistola Beretta modello 35, calibro 7.65, che risulta rubata l’anno scorso nel modenese. L’uomo è stato processato per direttissima il giorno seguente e portato nel carcere di San Vittore.