Una 40enne senzatetto ha dormito per settimane fuori dal municipio a Sedriano, nel Milanese: i cittadini fanno di tutto per aiutarla, ma lei cerca solo un po’ di compagnia

19 GENNAIO 2018

di Francesca Ceriani

SEDRIANO (MILANO) – Una situazione tanto grave quanto incredibile, quella che si sta verificando da settimane a Sedriano, nel Milanese. Una donna, Monia, di circa 40 anni, da tempo ormai vive per le strade del paese, sopportando il freddo di queste giornate invernali e riuscendo a sopravvivere grazie all’aiuto dell’amministrazione comunale e di numerosi cittadini di cuore che si stanno prendendo cura di lei.

I fatti

Ma facciamo un passo indietro. A novembre alcuni sedrianesi hanno notato la presenza della donna che si aggirava per le strade del paese, cercando cibo nella spazzatura. Preoccupati, in molti hanno chiamato l’ambulanza per cercare di far ricoverare la donna. Ma ogni tentativo è stato inutile. Prima di Natale la sorpresa: la donna si è sistemata con una tenda da campeggio, donata da un sedrianese,  in piazzetta San Francesco, proprio fuori dal municipio, richiamando l’attenzione anche dell’amministrazione comunale.

Solidarietà tra i cittadini

A quel punto è partita la gara di solidarietà: molte le testimonianze di cittadini che si sono mobilitati per portare alla donna vestiti, coperte e un pasto caldo e, soprattutto, un po’ di compagnia durante le giornate di festa nel periodo natalizio. Avvicinarsi a lei non è sempre semplice: è diffidente verso chi non conosce e spesso, soprattutto quando le si fanno domande personali, si chiude in se stessa e smette di parlare. Una situazione difficile dunque, che l’amministrazione comunale guidata dal ‘grillino’ Angelo Cipriani sta cercando di risolvere, mettendo in campo tutti i mezzi a disposizione, grazie anche all’aiuto dell’assistente sociale e della Caritas.

La risposta dell’amministrazione comunale

Valeria Chiesa, assessore con delega al Sociale, fornisce alcuni dettagli sulla vicenda che aiutano a capire meglio la situazione di disagio e di difficoltà in cui la donna vive da anni: “La signora dorme da circa 6 anni in strada: la sua è una scelta. Non vuole una casa, vuole stare libera di vivere fuori. Non è residente a Sedriano e, in questi anni, ha girato per numerosi comuni della zona. Stiamo cercando di creare con lei un rapporto di fiducia che ci consenta di aiutarla il più possibile. Ora facciamo quello che possiamo: le portiamo un pasto caldo, anche se a volte non vuole nemmeno quello, e i vestiti necessari per sopravvivere a questo freddo”. Una situazione come questa in grandi città come Milano non sconvolge: ormai ci si è abituati a vedere i senzatetto che popolano le vie del capoluogo milanese. Ma quando a essere toccata da una situazione di disagio come questa è una cittadina di 12.000 abitanti come Sedriano la vicenda fa scalpore e tocca il cuore di tutti.

Gli ultimi aggiornamenti

Stando agli ultimi aggiornamenti,l’amministrazione comunale ha provveduto a rimuovere la tenda (è illegale occupare uno spazio pubblico) e ha trovato un posto più riparato per la donna (un sottoscala) che continuerà a vivere all’aperto, ma sarà circondata dall’affetto e dall’aiuto di molti cittadini e degli amministratori comunali.

I COMMENTI