Il 32enne è stato fermato a Santo Stefano Ticino, in provincia di Milano, con 1.450 euro in tasca.

31 DICEMBRE 2018

di Francesca Ceriani

SANTO STEFANO TICINO (MILANO) – Ancora droga nell’Altomilanese: questa volta i Carabinieri sono dovuti intervenire a Santo Stefano Ticino, un paesino di poco meno di 5.000 abitanti in provincia di Milano.

Nella tarda mattinata di giovedì scorso, 27 dicembre, i militari della stazione di Corbetta, in seguito ad alcune indagini, sono intervenuti in una zona campestre del paese, arrestando uno spacciatore. L’uomo, J.R., è un marocchino di 32 anni, in Italia senza fissa dimora e senza documenti in regola, celibe e pregiudicato: lo spacciatore è stato colto in flagrante mentre cedeva cocaina ed eroina a un cliente. I Carabinieri lo hanno fermato e perquisito: il 32enne aveva ‘addosso’ 130 grammi di cocaina, 120 grammi di eroina, un bilancino di precisione e 1.452 euro in contanti nelle tasche. Arrestato, è stato condotto nel carcere di San Vittore.

I COMMENTI