L’arma era all’interno dello zaino di una studentessa delle scuole superiori: rischia la denuncia

15 MAGGIO 2019

di Redazione

MILANO – Mattinata movimentata al Palazzo di Giustizia di Milano. Una giovane studentessa delle scuole superiori è stata fermata ai controlli all’ingresso del tribunale perché trovata in possesso di un grande coltello a serramanico.

Rischia la denuncia

È stata la ragazza stessa, in visita insieme ai compagni al Palazzo di Giustizia, ad avvertire le professoresse che accompagnavano la scolaresca di avere nella tasca esterna dello zaino l’arma, prima del passaggio ai metal detector. Il coltello è stato quindi segnalato dagli agenti del servizio di sicurezza ai Carabinieri. La ragazza – che rischia ora una denuncia – afferma di non essersi ricordata che nello zaino ci fosse il coltello, di cui i suoi genitori sarebbero regolarmente a conoscenza.

I COMMENTI