Lo scatto d’orgoglio dopo la sfiducia del sindaco Chiara Calati: Libera Stampa l’Altomilanese indica il nome del probabile successore sul giornale domani in edicola

3 MAGGIO 2018

di Riccardo Sala

MAGENTA (MILANO) – Sono arrivate prima del tempo le dimissioni di Alfredo Bellantonio, assessore ai Lavori Pubblici e Commercio di Magenta, nominato in quota Forza Italia dopo le elezioni del giugno 2017. Finisce così, dopo soli 9 mesi, l’esperienza dell’imprenditore nella vita politica della città, che ha rimesso le deleghe nel pomeriggio di giovedì 3 maggio.

Sfiduciato dal sindaco

Bellantonio ha gettato la spugna dopo che il sindaco di ‘Noi con l’Italia’, Chiara Calati, ha provveduto a riprendersi la delega al Commercio. Il motivo è da ricercarsi nel pessimo rapporto tra i negozianti e l’ormai ex assessore, ma anche nella lacunosa organizzazione dell’iniziativa ‘Magenta in Fiore’, prevista in città per il prossimo fine settimana. Le dimissioni sono uno scatto d’orgoglio, comprensibile, dopo una squalifica così dura da parte del primo cittadino.

Chi sarà il sostituto?

Nell’edizione cartacea di Libera Stampa l’Altomilanese in edicola venerdì 4 maggio non siamo riusciti a dare la notizia delle dimissioni, in quanto già in stampa. Sul numero di domani abbiamo però ipotizzato che ciò sarebbe avvenuto presto, pubblicando, in esclusiva, il nome del più probabile sostituto di Bellantonio.

I COMMENTI