Scuola – Mostra il seno alla ‘Fiera dell’eros’: prof sospesa 6 mesi

anna ciriani prof pordenone sospesa 6 mesi
Anna Ciriani, la prof di Pordenone sospesa 6 mesi per aver mostrato il prosperoso seno alla 'Fiera dell'eros' di Berlino

Paradosso tutto italiano, nazione di perbenisti che la domenica fanno la comunione e la sera vanno a escort. Ma stavolta si esagera: 6 mesi di sospensione a una prof di Pordenone che ha camminato seminuda a Berlino (durante una vacanza, nei giorni della ‘Fiera dell’eros’) e 5 mesi alla maestra di Vicenza, accusata di maltrattare i bimbi dell’asilo: avrebbe sputato in faccia a un alunno per educarlo. La provocante professoressa a ‘La Zanzara‘: “Sono una donna allegra, piena di vita. Non ho trovato nulla di male nel mostrarmi”.

22 MARZO 2016

di Ersilio Mattioni

PORDENONE – Anna Ciriani, professoressa di Lettere in un liceo di Pordenone, è stata sospesa per 6 mesi dall’insegnamento. Il motivo? Si è concessa una vacanza a Berlino durante la ‘Fiera dell’eros’ e si è concessa pure una camminata per strada poppe al vento: “Non ho fatto nulla di male. Mi diverto così, ognuno del resto si diverte come vuole”, ha detto la Ciriani a ‘La Zanzara‘, fra il moralismo di David Parenzo e un entusiasta Giuseppe Cruciani, che ha chiosato: “Viva la libertà! Viva la libertà! Viva la libertà!”. Difficile dire se la sospensione sia giusta o sbagliata. Per chi scrive è di sicuro sbagliata, perché un docente deve essere valutato per le sue capacità e non per la sua vita privata, soprattutto quando non gli possono essere attribuiti reati. Però i regolamenti scolastici – specchio di una nazione bigotta dove la domenica si va tutti a messa e la sera si va a escort – sono rigidi, ‘bacchettoni’ e molto molto perbenisti. Il risultato è che avremo insegnanti stile Maria Goretti, senza preoccuparci se vanno in classe preparate.

sexyprof anna ciriani nuda berlino
La prof di Pordenone, Anna Ciriani, commenta la sua sospensione: “E’ un’ingiustizia: ero seminuda in un’area VM18”

Il paradosso

Di prof da sospendere (e pure da radiare) per manifesta incapacità ce ne sono migliaia. Ecco perché non si capisce la ragione per cui la misura punitiva debba toccare alla professoressa Ciriani. Ancora di più dopo aver appreso che una maestra di Vicenza, accusata di maltrattamenti ai bimbi dell’asilo, è stata anche lei sospesa. Sì, ma per 5 mesi: uno in meno della provocante prof di Podernone. La quale se ne lagna pubblicamente: “Un’ingiustizia. Chi sputa in faccia ai bimbi ‘per educarli’ viene sospesa solo per 5 mesi, mentre io che nel 2007 sono andata durante le ferie alla ‘Fiera dell’eros’ di Berlino, sono stata sospesa 6 mesi per aver camminato seminuda all’interno dell’area fieristica (cosa permessa perché l’area era vietata ai minori), in un momento della mia vita privata. Mi viene proprio da dire: vergogna”.

Messaggio deleterio

In buona sostanza le istituzioni scolastiche stanno dicendo che picchiare e sputare in faccia a bimbi di 3-4 anni è cosa meno grave dal mostrare le poppe durante una manifestazione dedicata all’eros. Passa così un messaggio deleterio, oltre che molto ipocrita.

NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO